Crea sito

Tecniche infiltrazione Tunnel Carpale,Guyon e De Quervain

In questo articolo descriveremo le tecniche infiltrative per le patologie del polso e della mano comuni ,quali la sindrome di De Quervain;la tendinite dell’abduttore lungo e dell’estensore breve del pollice;La sindrome del tunnel carpale e la sindrome del canale di Guyon.

Le infiltrazioni che si effetuano per queste patologie sono tutte definite periarticolari e quindi non prevedono l’inserimento dell’ago in articolazione ma nella zona vicina circostante(periarticolare appunto).

Il morbo di De Quervain è caratterizzato dalla infiammazione della struttura tendinea dell’estensore breve del pollice e dell’abduttore lungo.Le cause comuni di insorgenza sono essenzialmente di origine personale di predisposizione ,come conseguenza a lavori ripetitivi manuali (mouse o tastiera del computer per esempio) dove i tendini interessati vengono costantemente sollecitati  da talune malattie del sangue di tipo reumatico.La manifestazione principale si ha con la comparsa di dolore quando si esercita una forza sul pollice nell’afferrare –impugnare degli oggetti.Non è raro che lungo il decorso dei tendini compaia un leggero edema e successivamente al cronicizzarsi della malattia si può giungere al cosiddetto dito a scatto del pollice.Ciò è dovuto all’ispessimento della guaina che ricopre i tendini del pollice come conseguenza dell’infiammazione.Il tessuto inspessito attorno al tendine comporta una difficoltà nello scorrimento dello stesso producendo il”blocco” e quindi a seguire lo “scatto”.

La sindrome del Tunnel Carpale si manifesta prevalentemente nelle donne dopo i quaranta anni anche se vi sono molti casi in cui l’età sia notevolmente inferiore.La  borsa tendinea dei tendini flessori si infiamma determinando la tenosinovite  che va a comprimere il nervo mediano.Le cause sono di predisposizione individuale ed ambientale.Lavori  di tipo ripetitivo e di precisione sono fattori scatenanti la sindrome.Alcune patologie come l’artrite reumatoide o l’ipotiroidismo sono altre cause primarie della manifestazione della malattia.Le dita interessate dalla riduzione di sensibilità sono le prime tre dita della mano con comparsa di dolore prevalentemente notturno che impedisce al soggetto perfino di dormire.Nella fase iniziale si avvertono leggere parestesie facilmente diagnosticabili con la manovra definita di TINEL.Il medico che percuota questo punto particolare di repere determina una scossa che il paziente avverte e questo comprova la sofferenza del nervo mediano.Ovviamente la diagnosi di laboratorio viene svolta con l’esecuzione dell’elettromiografia.

La compressione del nervo ulnare sulla mano determina quella che viene comunemente definita sindrome del canale di Guyon.Tra l’osso pisiforme e l’uncinato decorre il nervo ulnare in questo piccolo foro chiamato guyon.Come per il tunnel carpale anche qui si ha presenza di dolore notturno caratterizzato da parestesie ,da manifestazioni muscolari con retrazione delle dita che formano un artiglio(mano ad artiglio) a seconda del sito di compressione.

Tecnica infiltrazione De Quervain

Le infiltrazioni per il morbo di De Quervain

Indicazioni:

Sindrome di De Quervain. Tendinite dell'abduttore lungo e dell'estensore breve del pollice
posizione Seduto, gomito flesso
Punti di repere

I tendini dell'abduttore lungo e dell'estensore breve del pollice formano una guaina sinoviale comune a Livello dello stiloide radiale, che forma il bordo della tabacchiera anatomica

Sito di iniezione: Tabacchiera anatomica


Tipo e direzione dell'ago : Ago 23G. Si inserisce con inclinazione di 25-30° rispetto al piano dell'ago cutaneo in direzione prossimale lungo il tendine
Accorgimenti  particolari: Evitare infiltrazione in direzione distale, più dolorosa. Retrarre  l'ago se si incontra resistenza all'infiltrazione per evitare di iniettare il farmaco nel contesto del tendine

Tecnica infiltrazione Tunnel Carpale

La tecnica per infiltrare il tunnel carpale

Indicazioni :

Sindrome del tunnel carpale
Posizione: Mano supina, in estensione
Punti di repere: Tendine del muscolo palmare lungo, evidente come il più centrale e superficiale quando il polso è flesso contro resistenza
Sito di iniezione: Tunnel carpale, in profondità rispetto Legamento trasverso carpo e guaina dei flessori
Tipo e direzione Ago 23G, inserito con un angolo di circa 45° rispetto al piano dell'ago cutaneo in direzione distale
Accorgimenti Si invita il paziente a flettere il polso per individuare il tendine particolari del m. palmare lungo. Circa nel 13% della popolazione il tendine del palmare lungo non è individuabile: il nervo mediano è identificabile tra i tendini del flessore superficiale delle dita e il flessore radiale del carpo

Tecnica infiltrazione Guyon

Come si esegue l'infiltrazione per il canale di guyon

Indicazioni: Sindrome del canale di Guyon (s. compressiva del nervo ulnare a Livello del canale di Guyon)
Posizione: Mano supina, in estensione
Punti di repere: Tendine del muscolo ulnare anteriore. Il Canale del Guyon è un tunnel osseo fibroso delimitato dalla depressione fra il pisiforme e l'uncino dell'uncinato e dal legamento piso-uncinato
Sito di iniezione: Canale di Guyon
Tipo e direzione: Ago 23G, inserito in direzione obliqua di 45° rispetto al piano dell'ago cutaneo. Direzione distale