Crea sito

Piede piatto

vite di giannini per piede piatto ESCAPE='HTML'

I dolori all'appoggio plantare nei soggetti con piedi piatto sono fastidiosissimi e la terapia puo' essere diretta ad un possibile intervento chirurgico volto a ridare l'arcata corretta della volta plantare.

Con il bendaggio cerchiamo di dare una valida alternativa al trattamento classico e si procede come segue:

nastri disposti a ventaglio

Il materiale occorrente: benda inestensibile da 4 cm; un rotolo di benda elastica da 6 cm; forbici. L'esecuzione pratica si ottiene misurando la lunghezza tra la testa del terzo metatarso e il bordo del tallone,quindi si tagliano le 6 bende inestensibili di lunghezza corrispondente a questo tratto. Si dispongono poi queste bende come la figura in alto.

fasciatura plantare per piede piatto

le bende 1 e 1bis si applicano in senso longitudinale sovrapposte di 1 cm le bende2 e 3 si applicano secondo un asse obliquo a 45 gradi ai due lati delle bende 1 e 1bis

faccia plantare,le bende vanno posizionate sul piede ESCAPE='HTML'

Questa contenzione e' coadiuvante della terapia normalmente applicata nei casi di appoggio plantare doloroso in soggetti con il piede piatto. La terapia vera e propria si basa sull'uso di plantari e sulla rieducazione attiva dei muscoli estrinseci del piede.

Ovviamente l'esame podoscopico e' alla base degli esami a cui si deve sottoporre il paziente.

le bende 4 e 5 si applicano secondo un asse obliquo a 30 gradi tra le bende 1 e 2 da un lato e 1bis e tre dall'altro.

Una volta realizzato questo ventaglio ,lo si applica sulla zona plantare seguendo l'asse metatarsale.

Il punto di incrocio delle diverse bende dovra' essere applicato a livello dell'arco interno del piede.

La contenzione verra' mantenuta in sede da tre bendaggi circolari di benda elastica da 6 cm ,disposti senza tensione e senza formare pieghe sulla pianta del piede.