Crea sito

Le contenzioni adesive nelle patologie muscolari

Verranno affrontati argomenti riguardo piccole lacerazioni muscolari con rottura di poche fibre,poiche' nei casi piu' gravi non rientra il principio terapeutico del bendaggio.

E' altresi' doveroso precisare che prima di procedere alla contenzione muscolare tramite bendaggio e' fondamentale la diagnosi fatta dal medico,che se riterra' opportuno potra' indicare lui stesso questo tipo di trattamento.

Lo scopo delle contenzioni adesive sono coadiuvanti di una terapia che agisce su piu' fronti per limitare e dare sollievo alla persona colpita.

In un primo tempo il riposo funzionale con riduzione del carico sull'arto inferiore colpito con l'ausilio di stampelle.Farmaci antalgici e non steroidei,kinesi terapia antinfiammatoria e tecniche di massaggio drenante.

 

lesione ischio tibiale

  • materiali:
  • spray protettivo
  • sottostrato in gommapiuma
  • benda elastica 6/8 cm 2 confezioni
  • benda inestensibile da 4 cm 1 rotolo
  • forbici con punte smusse

Paziente in posizione eretta ;si spruzza lo spray sulla superficie cutanea

si avvolge con sottostrato in gommapiuma;

doppio ancoraggio circolare sulla coscia  con benda elastica da 6/8 cm e un doppipo bendaggio inferiore sotto la rotula con bende elastiche da 6/8 cm;

la benda deve essere applicata senza tensione;

Ora si chiede al paziente di stendersi sul lettino in posizione prona e con cuscinetto sotto la tibia si mette a 15/20 gradi di flessione il ginocchio.

Si applicano otto bende elastiche di 4 cm in senso longitudinale partendo dall'ancoraggio inferiore fino al superiore;

si procede poi con 2 bende elastiche da 6/8 cm che messe in tensione si applicheranno dalla parte inferiore all'ancoraggio superiore facendole incrociare nel punto doloroso

taping coscia

Lesione quadricipite

muscoli coscia

Posizionato sulla parte anteriore della coscia il quadricipite come si evince dal nome e' composto da quattro muscoli:

Il crurale

Il vasto mediale 

Il vasto laterale

Il retto anteriore

Questi muscoli sono deputati a far estendere la gamba ed in piu' il retto femorale  anteriore permette la flessione della coscia sul bacino.

I motivi delle lacerazioni a uno o piu' di questi muscoli negli atleti sono da ricercarsi in brusche partenze da fermo senza adeguato riscaldamento muscolare .

Lo scopo della contenzione adesiva e' come al solito complementare ad una corretta diagnosi e va a coadiuvare la terapia prescritta dal medico.

materiali occorrenti come per ischio crurale

    tecnica

    Paziente in posizione eretta ,si spruzza lo spray protettivo su tutta la coscia,sia la faccia posteriore che anteriore

    Applicare il sottostrato in gommapiuma per poi iniziare con i due doppi ancoraggi superiori ed inferiori con bende elastica da 6 centimetri. A questo punto il paziente viene fatto sdraiare sul lettino in posizione supina e si applicano 6 bende inestensibili(strappal) in direzione longitudinale,tra l'ancoraggio superiore e quello inferiore.I cerotti vanno leggermente sovrapposti formando un leggero ventaglio.

    taping coscia

    Si procede ora con l'applicazione di 4 bende elastiche da 6 centimetri tagliate in precedenza e della lunghezza equivalente alla distanza tra i due ancoraggi.Andranno applicate esercitando una leggera tensione

    A questo punto si chiede al paziente di alzarsi e procedere con l'applicazione delle bende circolari elastiche da 6 cm tagliate precedentemente come gia' descritto nel paragrafo precedente. Si chiude la contenzione avendo cura di non creare compressioni vascolari.