Crea sito

LA DISTORSIONE DELLA CAVIGLIA

peroneo astragalico

Quando la caviglia compie il movimento di tipo distorsivo, come in figura i legamenti vengono sottoposti a carico repentino stirandosi e lacerandosi ,a volte anche totalmente.

Questo determina dolore acuto,gonfiore e claudicatio al carico.

I legamenti sono il peroneo -astragalico anteriore e posteriore ed il peroneo calcaneare.

per eseguire il taping il piede va posizionato a 90° (angolo retto) ,va controllato lo stato di integrita' cutanea,va realizzata una accurata fasciatura come vedremo successivamente.

materiale per bendaggio caviglia

I materiali occorrenti sono:

1)vasetto vaselina

2)abbassa  lingua

3)gommapiuma 

4)spray adesivo protettivo

5)benda elastica 3 cm di larghezza

6)benda elastica 6 cm di larghezza

7)benda inestensibile(strappal) da 4 cm 

8)benda inestensibile da 2,5 cm

9)forbici con punte bottonute

 ESCAPE='HTML'

Fasciatura elastica con bende per leggere distorsioni di caviglia

protezione tendini achillei e tibiali

Le zone che devono essere protette da lesioni sono il tendine tibiale anteriore ed il tendine d'achille.Come mostrato in figura applicare le garze a protezione di questi due segmenti

spray per aumentare adesivita' taping

Con lo spray protettivo applicare un leggero spruzzo sulla parte da trattare,procedere alla protezione con la gommapiuma i punti del tendine tibiale anteriore e tendine d'achille. Passare le bende(tensoplast) nel modo piu' corretto eprocedere poi all'applicazione dei cerotti anelastici come descritto in figura. Il piede va tenuto ad angolo retto per tutto il trattamento e bisogna evitare di comprimere la base del 5 metatarso e la zona achillea. Ovviamente in caso di ferite ,lacerazioni cutanee,queste vanno preventivamente trattate e coperte a regola d'arte.

linee per gommapiuma

Il sottostrato in gommapiuma si applica seguendo le linee del disegno ,iniziando dal piede mantenendo la benda in gommapiuma leggermente tesa senza far formare delle pieghe specialmente in sede plantare che darebbe fastidio.

gommapiuma per protezione

Questo dovrebbe essere l'aspetto a fine fasciatura con gommapiuma.

Con le bende elastiche, partendo dal lato esterno del piede,dietro le teste metatarsali,avvolgendo il piede per due volte in modo che le stesse siano parzialmente sovrapposte e non troppo tese.

Attenzione a non comprimere eccessivamente il 5 metatarsale.

Si porta la benda in avanti sul collo del piede,seguendo un asse obliquo verso l'alto e verso l'interno,bloccando anteriormente ed  esternamente il calcagno.

La tensione va esercitata come indicato in fugura.

Quindi la si avvolge intorno all'estremita' inferiore della gamba,senza tensione,in modo da ripassare sul collo  del piede e poi sul lato interno del tallone.

senso direzionale bende elastiche

Si passa sotto il tallone,dall'interno verso l'esterno,e si effettua il blocco della parte posteriore esterna del calcagno con tensione della benda.In questa fase si fa passare la benda sul lato esterno del tallone e poi dietro la caviglia seguendo un asse obliquo verso l'alto e verso l'interno per poi tornare sul collo del piede.

Si passa sotto il tallone e si ritorna sul lato interno.Si riporta la benda in avanti sopra il collo del piede seguendo un asse obliquo verso l'alto e l'esterno esercitando una tensione sulla benda.Si avvolge la benda senza tensione intorno all'estremita' inferiore della gamba,in modo da ritrovarsi sul collo del piede.La si fa poi passare sotto il tallone,dall'esterno verso l'interno  seguendo un asse obliquo come in figura.

Si procede ora al blocco della parte posteriore ed interna del calcagno,esercitando tensione sulla benda,passando quindi dal lato interno del tallone al lato posteriore della caviglia,seguendo un asse obliquo verso l'alto e verso l'esterno.Infine si termina la fasciatura elastica avvolgendo la benda rimanente intorno alla gamba,senza tensione,risalendo quindi verso al ginocchio fino al polpaccio,sovrapponendo parzialmente le bende.

cavigliera con stecche laterali

Se la contenzione del bendaggio fosse troppo difficoltosa e mal tollerata esistono in commercio tutori tipo quello in figura che garantiscono un minimo di garanzia alle recidive.