Crea sito

Bendaggio rigido e tutore per sindrome tunnel carpale

 

 

 

La sindrome del tunnel carpale e’ una neuropatia dovuta a compressione del nervo mediano della mano ,nel punto in cui esso attraversa il tunnel del carpo.La borsa tendinea del legamento trasverso del carpo(flessori del carpo) ,puo’ infiammarsi per una tenosinovite ,comprimendo il nervo mediano.

 

La diagnosi e’ sia clinica che strumentale .La parte strumentale si avvale dell’uso dell’elettromiografia .

La semeiotica descrive un dolore al semplice tap in corrispondenza del palmo della mano scatenando dolore vivo al paziente.Le parestesie possono essere altresi’ evocate utilizzando  la manovra di PHALEN facendo tenere in iperflessione i polsi l’uno contro l’altro per circa 1 minuto.Il test e’ positivo e predittivo di tunnel carpale quando a seguito di tale test vi e’ una esacerbazione delle parestesie.

Le parestesie interessano le zone innervate dal mediano comprendendo il pollice,l’indice e il medio.

Nelle forme croniche di sindrome del tunnel carpale si rende necessario un intervento chirurgico che consiste nella liberazione del nervo in anestesia locale ed in regime ambulatoriale .L’intervento viene chiamato “neurolisi di nervo mediano” e consiste nell’apertura delle guaine che avvolgono il nervo per  liberarlo dalla forza costrittrice.

La ripresa e’ veloce ed il dolore passa gia’ da subito (soprattutto di notte) ,mentre per la fine delle parestesie e formicolii bisognera’ aspettare un po di piu’.

Il medico potrebbe decidere nel post intervento di far indossare un tutore apposito per non stimolare il nervo della mano appena operato.(vedi foto9

Una fasciatura rigida semplice si puo’ applicare munendosi di questo materiale:

·         Maglina sintetica tubulare

·         Cotone di germania in rotoli da 10 cm

·         20-25 cm di stecca dynacast prelude( o simili)

·         Rotolo di benda autoadesiva(tipo self-fix) o benda elastica  comune

 

stecca polso

Si puo' applicare la maglina sintetica a protezione della cute anche se non e' sempre necessaria poiche la stecca di dynacast e' protetta da uno strato di cotone.Bisogna mettere il polso in posizione acamatica e modellare la benda ,inumidita con un pochino di acqua tiepida,lasciando libere le articolazioni metacarpo falangee.

chiusura stecca con benda elastica

Si procede alla chiusura del bendaggio  inglobando la stecca in fiberglass con il self fix oppure con la benda elastica riutilizzabile piu' volte.

Questa stecca bisogna mantenerla almeno la notte per poi rimuoverla la mattina seguente.Cio' consente di mettere a riposo la guaina tendinea del tunnel carpale che dovrebbe sfiammarsi  almeno un po' riducendo i disturbi delle parestesie.

tutore di polso per stc

In alternativa alla stecca fatta artigianalmente come mostrato sopra,si puo' comprare una stecca commerciale come il tutore mostrato in figura.Il vantaggio di questo tutore sta nella praticita' di utilizzo che non richiede bende e fasce acessorie poiche' utilizza dei cinturini e velcri per il fissaggio al polso