Crea sito

Tricipite surale

Gruppo di muscoli posteriori della gamba(il polpaccio) composti dal Soleo, gemello interno e gemello esterno. Esso permette di alzarsi in punta di piedi e anche a flettere il ginocchio.

    muscoli posteriori gamba

    Le cause di lesioni del tricipite surale vanno ricercate nella rapida attivita' sportiva senza adeguato riscaldamento;

    caduta in avanti con piede bloccato a terra.

    E' importante fare diagnosi differenziale con la rottura del tendine di achille.

    Quest'ultima evenienza si puo' facilmente diagnosticare con la semplice palpazione e semplicemente chiedendo al paziente di mettersi in punta di piedi(cosa possibile per lesione del surale ed impossibile per il tendine di achille).

    E' anche importante differenziare da una cisti poplitea la cui rottura si puo' diagnosticare semplicemente con una anamnesi del soggetto.

    Il distacco del gemello interno nella porzione dell' inserzione superiore e' riconoscibile con l'esame clinico e con l'anamnesi del soggetto.

    La contenzione  adesiva prevede :

    spray protettivo

    gommapiuma

    bende elastica da 6 o 8 centimetri

    benda elastica da tre centimetri

    benda inestensibile da 4 cm

    forbici smusse

     

    questa contenzione si basa sugli stessi principi di ogni altra contenzione applicata alla muscolatura

    Si nebulizza lo spray per prima cosa

    paziente in posizione prona con rotolo morbido e piede fuori dal lettino,rivestimento con sottostrato di gommapiuma

    Si mettono due ancoraggi appena sotto il ginocchio e sopra i malleoli

    Si applicano quindi da 5 a 8 bende inestensibili da 4 cm partendo dall'ancoraggio inferiore verso quello superiore e vanno poste leggermente a ventaglio in modo da contenere bene tutta la massa del tricipite surale

    Se la lesione muscolare e' a carico del gemello interno,si dovranno applicare le bende inestensibili leggermente indietro rispetto all'asse tibiale ,ed esercitare la necessaaria tensione soprattutto sulle bende che passano sopra la zona della lesione.

    Si disporranno poi,con tensione ,quattro bende elastiche da 6 cm,le prime due verticalmente tra l'ancoraggio inferiore e quello superiore.

    la prima benda parte dal lato esterno dell'ancoraggio inferiore e raggiunge il lato interno di quello superiore; la secoda benda parte dal lato interno dell'ancoraggio inferiore e raggiunge il lato esterno di quello superiore