Crea sito

Le infiltrazioni del gomito:come,quando,perché.

Le infiltrazioni che si effettuano al gomito sono quasi tutte periarticolari e solo una  intrarticolare .Le vie di accesso dell’ago variano a seconda della diagnosi che potrà essere per  borsite,per  epitrocleite o epicondilite.

Indicazioni alle infiltrazioni per il gomito:

Le indicazioni sono diverse a seconda dei fattori scatenanti.

Tra questi ritroviamo le infiammazioni della borsa olecranica causata da microtraumatismi(viene definita gomito dello studente) o come conseguenza di malattie sistemiche come l’artrite reumatoide o la gotta;

Le infiammazioni dei tendini degli estensori(radiale del carpo,brachioradiale,estensore ulnare del carpo);

La tendinite dei flessori radiale del carpo,flessore superficiale delle dita,flessore ulnare e del carpo,palmare lungo);Artrite(unico caso in cui l’infiltrazione si esegue a livello intrarticolare).

In tutti questi casi di patologie del gomito si utilizza il DEPOMEDROL con associata LIDOCAINA.Esso agisce attraverso i suoi due componenti che sono il metilprednisolone e appunto la lidocaina.Il metilprednisolone inibisce la formazione di acido arachidonico responsabile dell’attivazione dei fattori pro-infiammatori,bloccando il processo  dell’infiammazione a monte .La lidocaina invece blocca a livello locale il passaggio dell’impulso nervoso del dolore sia superficialmente che nello strato profondo del tessuto determinando una riduzione del sintomo doloroso quasi istantaneo dopo l’infiltrazione.Nel caso di pazienti con diabete a volte viene chiesto il parere del diabetologo per stabilire se il paziente può sopportare questo farmaco(il cortisone in quanto diabetizzante).

Borsa olecranica

le infiltrazioni del gomito per la borsite olecranica,indicazioni ,tecnica e cause

Posizione: Paziente seduto, gomito esteso
Punti di repere :Si localizza la borsa olecranica
Sito di iniezione: Borsa olecranica
Tipo e direzione :Ago 22G. Si inserisce con inclinazione di circa 45° rispetto al dell'ago piano cutaneo, direttamente nella borsa, in direzione distale.
Accorgimenti :Aspirare il liquido presente nella borsa per puntualizzazione particolari diagnostica microscopica (presenza di microcristalli, borsite settica)

Epicondilo

l'infiammazione del tendine estensore radiale del carpo e ulnare del carpo determinano l'epicondilite omerale.

Indicazioni: Epicondilite/tendinite degli estensori (brachioradiale, estensore radiale del carpo, estensore ulnare del carpo)
Posizione :Paziente seduto, gomito flesso a 90°, leggermente intraruotato
Punti di repere :Si localizza l'epicondilo
Sito di iniezione :II punto più doloroso (estendere la mano contro resistenza).
Distribuire uniformemente il farmaco in prossimità del tendine del muscolo estensore delle dita ed estensore radiale breve del carpo
Tipo e direzione: Ago 25G. Si inserisce obliquamente di 30-40° rispetto al piano dell'ago cutaneo, in direzione prossimale
Accorgimenti: Dopo aver inserito l'ago muoverlo a ventaglio iniettando 0,1-0,2 particolari mi di steroide in ogni punto doloroso per un arco di circa 180° (tecnica pepper pot). Raccomandare di non portare pesi per 1 settimana.

Epitroclea

Le infiltrazione periarticolare del gomito nei casi di epitrocleite

Indicazioni: Epitrocleite/tendinite dei fLessori (flessore radiale del carpo, flessore superficiale delle dita, flessore ulnare e del carpo, palmare lungo)
Posizione: Paziente seduto, gomito flesso a 90°, extraruotato
Punti di repere: Si localizza l'epitroclea
Sito di iniezione :II punto più doloroso chiedendo al paziente di flettere la mano contro resistenza
Tipo e direzione Ago: 25G, inserito obliquamente di 30-40° rispetto al piano
dell'ago cutaneo, in direzione prossimale. Distribuire uniformemente il farmaco in prossimità dell'inserzione del pronatore rotondo, grande e piccolo palmare, flessore radiale carpo, flessore superficiale delle dita e flessore ulnare del carpo
Accorgimenti :Come per l'epicondilo

Artrite

le artiti del gomito curate con infiltrazione di depomedrol per via articolare

Indicazioni :Artrite
Posizione: Paziente seduto, gomito flesso a 90°
Punti di repere :Si localizza il capitello radiale nella parte più esterna del gomito, si delimita l'interlinea omero-radiale attraverso un movimento di prono supinazione
Sito di iniezione :Determinare i margini dell'epicondilo dell'omero, il processo olecranico e la testa del radio. Sito di iniezione al centro del triangolo che si viene a delineare
Tipo e direzione Ago: 23G. Si inserisce con inclinazione di 25-30° rispetto piano dell'ago cutaneo, in direzione distale
Accorgimenti :Fare movimenti di prono-supinazione avambraccio per identificare particolari capitello radiale